Shadow Tactics: Blades of the Shogun
Recensione

Scritto da il 20 dicembre 2016 15:15

Shadow Tactics: Blades of the Shogun


Questo titolo, Shadow Tactics: Blades of the Shogun, potrebbe essere definito come il classico esempio di un titolo che utilizza generi molto vecchi, quasi spariti dalla circolazione, per portare un vento di freschezza che da tempo mancava su PC. La storia su cui si fonda il gioco non è profonda e sarebbe potuta essere sfruttata assolutamente in modo migliore, magari ricollegandola anche a miti e leggende che popolano quel periodo storico del Giappone. In ogni caso il gameplay riesce perfettamente a supplire a questa mancanza, creando un titolo solido e in grado di concentrare l'attenzione del videogiocatore sullo schermo per ore e ore. La difficoltà palesata dal gioco è enorme, basti pensare che se si viene scoperti le guardie lanciano l'allarme e, una volta lanciato, difficilmente si riesce a proseguire senza vedere stampato a lettere cubitali sullo schermo il Game Over. Del resto basta che solo un personaggio trovi la morte per far terminare negativamente la nostra avventura. Proprio ai fini di renderla meno frustrante la scelta degli sviluppatori di Mimimi Productions di creare dei tasti rapidi sia per il salvataggio, sia per il caricamento.

Le varie mappe sono molto ampie e l'obiettivo non risulta mai essere dietro l'angolo, per questo motivo i personaggi diventano fondamentali, così come il loro utilizzo e conseguentemente le loro abilità. I talenti di questi personaggi, che non hanno alcun segno di progressione ma che vengono sbloccati semplicemente andando avanti nella storia, sono molto vari tra di loro e fan sì che un personaggio sia più utile in una determinata scena piuttosto che in un'altra. La bravura del giocatore sta proprio nel riuscire a far muovere questi personaggi con il favore delle ombre, senza farli scoprire in nessuna occasione, passando anche per cancellare le tracce del loro passaggio nascondendo i cadaveri in zone della mappa dove gli npc mai guarderebbero. Shadow Tactics è questo, un gioco davvero molto difficile che richiede attenzione e gran senso di strategia, per questo sicuramente amato da coloro che non adorano il "parti e spacca qualsiasi cosa si muova". Il senso del gioco è infinitamente più profondo, e prevede un approccio complesso e furtivo.

Positive:
  • Grafica ottimamente curata
  • Mappe vaste e ricche di elementi
  • Ottima l'intelligenza artificiale delle guardie
  • Abilità differenti, ben calibrate e mai inutili
  • Stealth con difficoltà elevata integrata
Negative:
  • Snellimento dei comandi a volte necessario
  • Storia mai davvero entusiasmante
Versione analizzata: Computer
8.0
Facebook Twitter Whatsapp Telegram