Tyranny
Recensione

Scritto da il 12 novembre 2016 14:48

Tyranny


Che Tyranny avesse tutte le premesse e tutte le carte per essere un grandissimo gioco già lo si sapeva. Che fosse in grado di continuare senza interrompere la genialità di un ritorno al classico, perpetrato attraverso l'uscita di Pillars of Eternity, non era invece per niente chiaro. Il titolo Obsidian, pubblicato da Paradox, mantiene gran parte della grandiosità del predecessore unendovi un qualcosa di nuovo che si respira soprattutto a livello di trama. La scelta di far vivere il personaggio tra le schiere del male è un qualcosa di profondamente rivoluzionario e che, sicuramente, risulta essere intrigante. Per una volta, infatti, ci si può abbandonare alle più totali nefandezze con la coscienza a posto. Del resto si è nel personaggio.
Forte di queste premesse Tyranny ha semplicemente rinnovato l'interfaccia, dandogli un tocco più immediato e scorrevole, rendendo quindi anche più fluido il gioco stesso. Le mappe di gioco risultano invece essere troppo piccole nella loro realizzazione, ammazzando neanche poco l'esplorazione. Dal punto di vista grafico il gioco è intrigante e come sempre molto bello da vivere. Un lusso che non tutti i giochi del genere possono vantare.
Dall'alto della sua rigiocabilità la longevità del titolo è praticamente infinita, con scelte morali e fisiche che spesso cambiano il mondo di gioco (sebbene in alcuni casi ci si aspetterebbe di più). Manca la lingua italiana, che per un gioco del genere è una mancanza a dir poco stratosferica. L'inglese utilizzato non è di facile comprensione e, mi sento di dire, consigliato unicamente a chi lo mastica molto bene. Si spera in una patch di traduzione che di certo renderebbe il gioco molto più bello ma, soprattutto, godibile da tutti.

Positive:
  • Atmosfera di gioco nuova e intrigante
  • Finalmente una trama originale
  • Grafica come sempre sublime
  • Fase "Conquista" davvero epica
Negative:
  • Mappe spesso troppo ristrette
  • Creazione non profonda del personaggio
  • Mancanza forte della lingua italiana
Versione analizzata: Computer
8.0
Facebook Twitter Whatsapp Telegram