Football Manager 2017 Recensione

Scritto da il 9 novembre 2016 12:50

Football Manager 2017


Si tratta di un gioco che si divide fortemente tra novità e tradizione, con un livello gameplay che non è praticamente stato toccato e che non sembra essere stato in realtà neanche inciso. Tutte le funzioni presenti in FM16 sono egualmente presenti anche in questo nuovo seguito, con però aggiunte quasi microscopiche. L'esperto delle tattiche ed i social network sono un po' poco per distinguere il nuovo capitolo da quello precedente. In tal senso SEGA avrebbe sicuramente potuto fare molto di più, decidendo invece di puntare sul cavallo vincente di sempre. La forse unica, grandissima, modifica è stata quella che ha colpito la visualizzazione 3D delle partite. Finalmente assistere ad un match dei propri ragazzi risulta essere piacevole, con un addio quasi totale ai movimenti legnosi dei personaggi che sembravano, prima, del tutto irreali. La telecamera è stata come zoomata, con una conseguente maggiore attenzione per il dettaglio. Alcuni dei problemi di FM16 sono stati portati anche su FM17, come alcuni prezzi un po' troppo alti rispetto ai relativi valori (non sempre però, ed in misura nettamente minore rispetto a quello proposto nel gioco dell'anno prima) e infortuni che continuano a tempestare il giocatore senza dargli alcuna tregua. Le interviste continuano ad essere una debolezza del gioco, mostrandosi carine le prime volte che si affronta una carriera, salvo poi far scemare prepotentemente l'attenzione complice una continua ripetitività delle domande che, tra l'altro, hanno una incisività pari a zero sul gioco. Nonostante questi problemi, che sono comunque piuttosto importanti, il titolo continua a essere il migliore simulatore di calcio di sempre, specialmente a netto di mod scaricabili dallo Steam Workshop in grado di renderlo un titolo immensamente godibili. Quasi obbligata la mod che inserisca tutti gli stemmi e le magliette ufficiali (la serie A in tal senso, Crotone a parte, gode di tutti i diritti).

8.4
Positive:
  • Visualizzazione 3D immensamente migliorata
  • Carriere sempre interessanti
  • Rimane il miglior simulatore calcistico di sempre
Negative:
  • Alcuni problemi trascinati dietro da FM16
  • Interviste sempre noiose e ripetitive
  • Nessuna novità evidente
Facebook Twitter Whatsapp Telegram