Project Highrise
Recensione

Scritto da il 23 settembre 2016 16:22

Project Highrise


Project Highrise è un titolo che finalmente riprende un tema che dal 1994 è stato tralasciato, ma che ha sempre riscosso particolare successo. La costruzione di un grattacielo è intrigante, specialmente se ben supportata (come in questo caso) anche da elementi di gestione che permettono di essere sì un architetto, ma artefice anche economico del nostro nascente prodigio. Le due modalità, sia scenari che free play, risultano essere davvero efficaci specialmente quest'ultima. Gestire i contratti con i vari singoli, ma anche con aziende, è oltremodo divertente e permette di avere uno sguardo a 360° del nostro operato, senza lasciare neanche il minimo aspetto in mano alla decisione del computer. Nonostante l'apparente semplicità, suscitata anche da una grafica semplice e da un menù davvero molto chiaro, il gioco nasconde numerose insidie e lascia trapelare una sorta di difficoltà per lasciare i conti sani e non finire, dunque, in rosso. Del resto, però, esistono diverse modalità e con ogni probabilità quella più semplice permetterà di giocare senza troppi problemi alle spalle.
L'unica nota davvero dolente del gioco è la scarsa qualità degli "inquilini", o per meglio dirla anche di coloro che lavoreranno nel nostro edificio, dal momento che risultano essere stati riprodotti in maniera fin troppo abbozzata, creando un effetto davvero brutto con il resto della grafica che, invece, è stata ben resa. Il supporto alle mod, così come anche la presenza della lingua italiana, concorrono per far sì che questo giochi si candidi ad uno dei migliori del settore.

Positive:
  • Eccellente gestione dei contratti
  • Grafica complessivamente gradevole
  • Menù di facile consultazione
  • Supporto alle mod e lingua italiana
Negative:
  • Grafica dei personaggi troppo abbozzata
  • Animazioni blande
Versione analizzata: Computer
8.0
Facebook Twitter Whatsapp Telegram