Villagers
Recensione

Scritto da il 28 marzo 2016 21:42

Villagers


Villagers si presenta come un miscuglio organico di funzioni ma, soprattutto, di tipologie di gioco. La simulazione, e la costruzione di città nel vero senso della parola, vanno ad intrecciarsi tra loro ed a dar forma ad un mondo ricco e giocabile a lungo, soprattutto grazie alla modalità Partita Libera che offre sempre diversi sbocchi. La quantità di edifici realizzabili non è elevata, e forse potrebbe essere stata maggiore, ma quelli presenti riescono ad investire tutti gli ambiti di gioco, partendo da quello produttivo, per finire a quello residenziale, o militare. E' proprio da quest'ultimo ambito, quello militare, che forse ci si sarebbe potuti aspettare qualcosa di più, escludendo i vari scontri contro le razzie tentate dai briganti.
Dal punto di vista grafico il gioco è interessante, seppur mai niente di eccezionale. Risulta però sempre gradevole, e riesce ad invogliare tranquillamente il giocatore ad immergersi anche per lungo tempo nei meandri della costruzione della propria cittadina medievale. Qualche miglioria sarebbe potuta essere fatta sulle animazioni, specialmente quelle di raccolta dei materiali e quelle degli scontri con i briganti. Il gioco è comunque nuovo, e lo si può evincere anche dalla presenza di qualche fastidioso bug - a volte anche ricorrente - che costringe spesso e volentieri a ricaricare il vecchio save. Bug che si spera verranno risolti dall'uscito di una patch.
Villagers, comunque, risulta essere in grado di stupire nella sua semplicità. Sicuramente meritevole di uno sguardo più che superficiale.

Positive:
  • Gameplay semplice ed intuitivo
  • Storyline avvincente
  • Sistema gestionale interessante
  • Grande rigiocabilità grazie alla Partita Libera
  • Lingua italiana
Negative:
  • Lingua italiana un po' approssimativa
  • Poco personalizzabile
  • Animazioni appena abbozzate
  • Qualche bug, fastidioso, di troppo
Versione analizzata: Computer
6.5
Facebook Twitter Whatsapp Telegram