XCOM 2
Recensione

Scritto da il 5 settembre 2016 12:49

XCOM 2


Molti erano scettici sulla qualità che XCOM 2 poteva vantare, ma soprattutto sul fatto se fosse stato possibile raggiungere le vette di assoluto divertimento che il primo capitolo riusciva con estrema facilità, nei suoi limiti, a far raggiungere. Invece Firaxis ha stupito tutti, tirando fuori dal cilindro un gioco graficamente ben fatto, e non esente da piccole migliorie sia a livello di gameplay, sia di elementi aggiuntivi. I nuovi alieni sono davvero molto agguerriti ed esteticamente ben fatti, questo grazie anche ad un comparto grafico di assoluto livello che sicuramente ha rimpiazzato perfettamente quello passato (e, ovviamente, più datato). La trama di gioco percorsa dalla campagna è valida, e ben si sposa con il capitolo precedente, senza sfociare in un qualcosa di poco coerente. La narrazione, per quanto spesso complicata a causa dell'alto livello di difficoltà - e di sfida - offerto dal gioco, risulta essere valida grazie ad alcuni squarci di video coadiuvati da una voce narrata, spesso di un qualche membro del nostro equipaggio. Esattamente come in XCOM: Enemy Unknow, anche qua è possibile personalizzare totalmente non solo la propria squadra, ma addirittura il singolo soldato, cambiandogli nome, nazionalità, aspetto fisico, colore delle armi e addirittura background. Questa personalizzazione si riflette anche nella dotazione, che è possibile comprare attraverso crediti e dati ottenibili all'interno del gioco, svolgendo missioni sempre nuove che ci obbligheranno a variare di volta in volta la nostra strategia. E' possibile, infatti, assegnare ai vari soldati anche oggetti aggiuntivi (uno in condizioni normali, due qualora si avesse una corazza particolare che lo permettesse) come granate, medikit, jack craniali, e così via. In definitiva, si tratta di un gioco assolutamente di alto livello, ben realizzato e supportato da una trama convincente e coerente, che non stravolge ma anzi accompagna quella precedente. Un gioco che prevede una campagna molto lunga, articolata e soprattutto complicata, anche ai livelli più bassi, a causa della velocità degli alieni in questo progetto Avatar. Per chi avesse giocato al primo capitolo, ma anche per chi non lo avesse fatto (è possibile giocarci anche senza conoscere la storia della prima invasione aliena), questo gioco è davvero un must, soprattutto se si è amanti dei giochi di strategia. Prendete un fucile quindi, e andate a salvare il nostro pianeta.

Positive:
  • Aggiunta di molti elementi rispetto al primo capitolo
  • Graficamente eccellente
  • Trama solida, convincente e ben narrata
  • Sistema di combattimento accurato
  • Gioco molto arduo
Negative:
  • ... Forse anche troppo arduo
  • Un po' ripetitivo nelle missioni
Versione analizzata: Computer
9.5
Facebook Twitter Whatsapp Telegram