Football Manager 2022
Recensione

Scritto da il 15 novembre 2021 16:18

Football Manager 2022


Football Manager 2022, diversamente da quel che può sembrare a prima vista, è una ventata di freschezza. I cambiamenti fatti sono pochi ma essenziali, specialmente quelli a livello di mercato. Il mercato offerto dalle precedenti edizioni (salvo qualche raro caso) è pressoché snervante e finisce per non essere minimamente realistico. Fare mercato con questi nuovi parametri è invece molto divertente. La funzione dell'ultimo giorno di mercato, tra le altre cose, permette di vivere al cento percento l'adrenalina del momento. Ricevere offerte, sapere quali sono i propri giocatori che hanno maggiori possibilità di attrarre altri club, è un qualcosa di infinitamente profondo. I miglioramenti alla resa grafica 3D sono pochi ma notevoli, rendendo più piacevole vedere i propri giocatori -specie quelli più tecnici- correre sul rettangolo di gioco. Ottimo anche il cambiamento a livello del VAR, dove finalmente quando viene utilizzato non è per forza in maniera negativa (nelle precedenti edizioni venivano SEMPRE annullati) ma anche positiva. Il numero di volte in cui il VAR convalida un gol è infatti più che triplicato.

Positive:
  • Mercato rivisto e più credibile
  • Ultimo giorno di mercato molto tattico
  • Giocatori molto più fluidi nel 3D
  • La propria tattica viene tradotta in campo più fedelmente
Negative:
  • Il sistema di interviste, anche se rinnovato, continua a essere noioso
  • Graficamente si può e si deve osare molto di più**
Versione analizzata: Computer
8.5
Facebook Twitter Whatsapp Telegram