Planet Zoo Recensione

Scritto da il 18 novembre 2019 11:27

Planet Zoo

Zoo Planet è senza ombra di dubbio la più completa evoluzione di Planet Coaster, tanto da mettere quasi una pietra sopra al fallimento rappresentato da Jurassic World Evolution. Frontier ha saputo rialzare la testa, sfornando un manageriale molto solido che punta tantissimo anche sul fotorealismo. Creare uno zoo non è mai stato così bello, con animali realizzati nei più minimi dettagli e specifiche tecniche per ogni specie curata alla perfezione. In alcuni casi si ha la sensazione che il gioco sia troppo dettagliato, specie nella gestione delle creature, ma poi vien da sé capire che stiamo parlando per l'appunto di un manageriale e che quindi tutto ciò non solo è normale, ma è anche auspicabile. La componente multigiocatore è una variante aggiuntiva molto divertente e, almeno nell'idea, con un potenziale enorme. Peccato che, in questo frangente, Frontier abbia spinta davvero poco limitando le interazioni ad un mercato comune nel quale vendere e comprare animali da poter poi posizionare nei propri zoo. Peccato, perché sicuramente avrebbe potuto osare qualcosa in più e, forse, staremmo parlando ora di un gioco molto differente. Chiunque ha adorato Planet Coaster e desiderasse entrare nel mondo degli zoo, questo è un acquisto obbligato. La gestione è davvero fatta bene, così come la grafica e, più in generale, il comparto tecnico. Ci sono molte imperfezioni, a livello di parco ancora pochi contenuti, ma l'apertura del gioco ai modder è qualcosa che può fare presagire solo per il meglio.

8.1
Positive:
  • Gestione encomiabile del parco e dei piccoli dettagli
  • Tanti animali a disposizione fin da subito
  • Sistema degli habitat molto particolareggiato
  • Graficamente mostruoso per quanto riguarda gli animali
  • Ottima l'idea del franchising
Negative:
  • Frontier ha osato troppo poco sul multigiocatore
  • In alcuni frangenti è poco intuitivo