Red Dead Redemption 2 Recensione

Scritto da il 13 novembre 2019 12:49

Red Dead Redemption 2

C'è davvero poco da dire in merito a RDR2, non perché sia un gioco pessimo o un grandissimo gioco, ma semplicemente perché a conti fatti è rimasto giustamente il gioco già affrontato su console. Quel che conta soprattutto, almeno in questa fase di review, è identificare il modo in cui RDR2 ha risposto al PC, e come il PC ha risposto di contro a RDR2. Sebbene i requisiti richiesti non siano bassissimi, il gioco riesce a girare piuttosto bene anche su configurazioni non potentissime, a costo ovviamente di sacrificare un po' di livello grafico. Con un PC invece abbastanza potente (ma in realtà neanche troppo) è possibile farlo girare a grafica ultra alla perfezione, senza scatti o glitch improvvisi. A differenza della console il PC forse riesce a offrire una immersione maggiore, complice una sensibilità ottima con mouse e tastiera, che permette di avere pieno possesso dei movimenti di Arthur Morgan. Per tutti questi motivi, e quelli espressi in fase di recensione, consiglio l'acquisto Red Dead Redemption 2 a tutti coloro che hanno amato il titolo su PlayStation o Xbox, ma anche (e soprattutto) a coloro che non lo hanno fatto proprio. Questo nuovo titolo di Rockstar è un must-have, per cui munitevi del titolo e fiondatevi in questa curatissima ambientazione western. Le meccaniche sono talmente tante che difficilmente qualcuno potrebbe non gradirlo in tutta la sua interezza.

9.6
Positive:
  • Mantenuto alla perfezione lo spirito del gioco
  • Graficamente pazzesco
  • Tantissime opzioni grafiche
  • Su PC si ha una sensibilità maggiore del personaggio
Negative:
  • Presenza di qualche bug fastidioso
  • Nessun supporto ufficiale alle mod