F1 2018
Recensione

Scritto da il 3 settembre 2018 14:58

F1 2018


Formula Uno 2018 come l'ennesimo balzo in avanti, in una produzione che si evolve anno dopo anno. Codemasters non si tiene le mani in mano, ma anzi aggiunge e migliora, senza togliere nulla ad un gameplay che per questo motivo aumenta i contenuti. La modalità carriera viene così integrata con aspetti manageriali più intensi, più belli, che permettono di far vivere a 360° la vita all'interno dei box e delle scuderie. La stessa modalità dei contratti, che permette di vivere nei panni di un pilota ambizioso, risulta essere ben studiata ed interessante. Peccato invece per le interviste, che rimangono sempre un punto dolente della serie. Graficamente parlando F1 2018 è tutta un'altra cosa rispetto al predecessore, con una cura incredibile dei dettagli, soprattutto quelli esterni all'abitacolo. La pista, l'ambiente circostante.. tutto rasenta la perfezione. Anche dentro all'abitacolo molti dettagli non sono affatto male, ma su PlayStation 4 è quasi impossibile non notare quel volante dai comandi graficamente abbozzati, che risulta essere un vero e proprio pugno nell'occhio. Nel complesso F1 2018 rappresenta l'ennesimo successo di Codemasters, che sta riuscendo nel difficile compito di migliorarsi ogni anno che passa sempre più. A partire dal 2016 uno sport amato e seguito come la Formula Uno può finalmente vantare un prodotto all'altezza che, fino quel momento, è sempre mancato.

Positive:
  • Una veste grafica rivoluzionata
  • Tecnicamente molto valido
  • Carriera con moltissime nuove sfaccettature
  • Il nuovo matchmaking è grandioso
Negative:
  • Qualche dettaglio grafico lascia a desiderare
  • Sistema delle interviste troppo basilare
Versione analizzata: PlayStation 4
8.9
Facebook Twitter Whatsapp Telegram