The Elder Scrolls Online: Summerset
Recensione

Scritto da il 14 giugno 2018 13:02

The Elder Scrolls Online: Summerset


Ci troviamo davanti al secondo DLC di ESO, che va di fatto non tanto ad alterarne gli equilibri, e neanche la sua più profonda struttura. Summerset, infatti, semplicemente aggiunge molto buon materiale ad una esperienza, quella di ESO, che si fa sempre più completa e fornita. Rispetto all'altro grande DLC, ossia Morrowind, si percepisce la mancanza dell'introduzione di una nuova classe, che avrebbe senza ombra di dubbio spinto alla creazione di nuove build sempre più competitive in vista dell'ambitissimo PvP. È infatti più corretto affermare che Summerset si dedica soprattutto al PvE, implementando nuovi dungeon ed un interessantissimo nuovo Trial, complesso, che offre un grado di sfida alto e ricompense all'altezza. Molto interessante, ed a mio avviso anche potente, è il nuovo albero di skill a cui sarà possibile accedere una volta completate alcune lunghe quest principali a Summerset, che ci permetteranno di poter utilizzare alcuni dei poteri Psijic, come ad esempio manipolare il tempo. L'ambientazione è a dir poco molto bella, con paesaggi rigogliosi ed architetture caratteristiche. L'intero mondo soffre però di alcuni problemi di frame rate, su PlayStation 4 Standard in praticamente ogni luogo, mentre su PlayStation 4 Pro unicamente in zone molto affollate. Posso quindi consigliare Summerset a tutti coloro che stanno spendendo ore sul gioco base o sul gioco base + Morrowind. Oppure, ovviamente, per chi volesse cimentarsi per la prima volta su tutti e tre. Qualora però non abbiate amato i precedenti due, l'acquisto è sconsigliato, in quanto la struttura complessiva rimane la medesima e non viene in nessun modo alterata.

Positive:
  • Summerset ed i suoi paesaggi caratteristici
  • Le abilità dell'Ordine Psijic sono molto ben congeniate
  • Il PvE ne esce fortemente arricchito
  • 30 ore aggiuntive di quest non sono affatto poche
Negative:
  • Alcune missioni sono davvero molto ripetitive
  • Forti problemi di frame-rate
  • Il combat system rimane insufficiente
Versione analizzata: PlayStation 4 Pro
7.0
Facebook Twitter Whatsapp Telegram