Polaris Sector
Recensione

Scritto da il 6 maggio 2016 15:01

Polaris Sector


Voglio partire da una premessa, perché è doverosa. Al momento che ci è stata data la key necessaria a recensire il gioco, ci hanno anche premesso un aspetto che ci sentiamo di condividere con voi: dietro a questo gioco c’è stato il lavoro di una singola persona. Quando ci è stato detto abbiamo subito pensato di ritrovarci di fronte ad un gioco leggero, molto superficiale nelle sue tematiche. Invece siamo – e sono – rimasti totalmente spiazzati per la profondità strategica che questo gioco è in grado di dare al videogiocatore. I vari aspetti del gioco riescono a garantire ore e ore di aperto divertimento, soprattutto grazie al fatto che ogni partita può essere ampiamente personalizzata o utilizzando una nuova razza (la scelta di inserire un numero così alto di razze è stata, a mio avviso, un’ottima scelta), oppure modificando e settando nuove impostazioni. Graficamente il gioco riesce a coinvolgere parecchio, specialmente nel suo aspetto di espansione dell’impero. Vedere i confini, inizialmente brevi e circoscritti, evidenziati dal proprio colore caratteristico espandersi a macchia d’olio risulta essere appagante. Il sistema di diplomazia, inoltre, appare completo e in grado di coinvolgere, coadiuvando perfettamente le altre dinamiche di gioco. Le battaglie sono molto, MOLTO impegnative.. e bisogna fare davvero tantissime prove all’interno del tutorial prima di potersi dire competitivi. Peccato per la scelta grafica di quelle battaglie, che fanno perdere un po’ di sano entusiasmo. In definitiva, comunque, si tratta di un titolo davvero ben fatto, e di cui sono rimasto completamente sorpreso. Ho impiegato una settimana a fare questa recensione, perché il gioco è risultato essere tutt’altro che superficiale, come invece mi sarei atteso dalle premesse. Valido, senza ombra di dubbio.

Positive:
  • Gioco profondo e pieno di aspetti
  • Sistema diplomatico interessante
  • Graficamente eccellente
  • Estremamente longevo
Negative:
  • Battaglie graficamente curate male
  • Alcuni aspetti non spiegati nel tutorial
  • Lingua inglese non semplicissima
Versione analizzata: Computer
8.2
Facebook Twitter Whatsapp Telegram