Norman Reedus parla di Silent Hills e P.T. ringraziando Hideo Kojima per Death Stranding

Notizia pubblicata da Giulia Esposito il 2 novembre 2019 20:35

Scambiando alcune parole con i redattori di GameSpot, Norman Reedus ha rivelato la sua reazione alla cancellazione di Silent Hills.

L'attore che è stato scelto da Hideo Kojima per impersonare Sam Porter Bridges in Death Stranding, ha parlato della sua apparizione nella Playable Teaser di Silent Hills.

"Non ho mai giocato a P.T. ma l'ho visto e so di essere la sorpresa finale, Con Silent Hills c'era un background narrativo che la gente già conosceva, sapeva già di cosa trattava quel progetto."

Norman Reedus ha parlato anche della cancellazione del gioco:

"Quando l'ho saputo sono rimasto sconvolto. Ma quando Hideo mi descrisse il gioco a cui avrei dovuto partecipare, mi sono lasciato alle spalle il progetto horror. Un po' come dire 'grazie al cielo Silent Hills non ha funzionato', perché Death Stranding è molto meglio".

Piattaforme

ps4

Sviluppatore

Konami

Pubblicatore

Konami

Ultime Immagini